Tu sei qui

Lavorazioni dell'alluminio: cos'è la brillantatura chimica

Lavorazioni dell'alluminio

Se stai cercando delle aziende per lavorazioni dell'alluminio a Milano, sei nel posto giusto: tra i nostri servizi c'è anche la brillantatura chimica. Si tratta di un processo che si concretizza nell'immersione del metallo in brillanti chimici: questi ultimi vanno a livellare la superficie, rendendola così pronta per altre operazioni.

Stiamo parlando dunque di una lavorazione meccanica preliminare, che rientra nei trattamenti dell'alluminio eseguiti prima dell'anodizzazione e dopo il decapaggio. Questa tipologia di lavorazione, che può essere applicata a molti metalli (non solo alluminio, ma anche rame, ferro e zinco ad esempio), conferisce al materiale un aspetto brillante e gradevole.

La brillantatura chimica è un processo che viene effettuato tramite immersione in soluzioni acide ad alta temperatura: gli oggetti così ottengono superfici lisce, lucide e riflettenti. Ma in che settori viene usata maggiormente?

Lavorazioni alluminio Milano: utilizzi della brillantatura chimica

I trattamenti di brillantatura chimica dell'alluminio sono molto spesso utilizzati nell'oggettistica d'arredo (in particolare nel settore delle lampade, dal momento che le superfici brillantate vanno a riflettere la luce con più vigore), ma anche nell'arredo bagno, nell'automotive e in molti altri settori.

Come dicevamo, essa precede l'anodizzazione dell'alluminio. E' possibile effettuare una brillantatura colorata: basta effettuare una scelta su una vasta scala di colori, oppure optare per una brillantatura naturale dal colore argento.

La differenza tra un trattamento di brillantatura chimica e una semplice lucidatura con mezzi meccanici è evidente: la lucentezza che si ottiene con quella tipologia di trattamento è molto maggiore. Ciò è testimoniato dal fatto che questo processo è ideale per la produzione di lampade, lampadari e sistemi di illuminazione.

indietro