Tu sei qui

Come funziona l'ossidazione anodica?

L'ossidazione anodica è un processo elettrochimico tra i più diffusi nel mondo, ampiamente utilizzato in diversi settori come la meccanica elettronica, fino ad arrivare all'architettura.

Durante l'ossidazione anodica – detta anche anodizzazione – si forma sull'alluminio uno strato di ossido che serve a renderlo molto più resistente del suo stato originale.

Grazie all'ossidazione anodica, l'alluminio diventa molto più resistente e aumenta la sua durezza superficiale. Inoltre, una volta ossidato, l'alluminio risulta più resistente anche all'usura e alle intemperie e sviluppa un discreto isolamento termico.

A seguito di ossidazione, l'alluminio si trasforma al punto tale da rendere più facili anche gli interventi successivi (vedi, ad esempio, la verniciatura o la laccatura).

L'Anodica è un'azienda vicino Milano specializzata nell' ossidazione anodica e offre ai suoi clienti un servizio completo che riguarda la lavorazione di metalli come l'alluminio.

Lavorare l'alluminio è molto importante perché consente al materiale di esprimere al meglio tutte le sue potenzialità e di rendersi automaticamente più flessibile durante il suo impiego.

L'anodizzazione – o ossidazione anodica – rende i metalli come l'alluminio più resistenti, più durevoli, più facili da pulire e personalizzabili con più facilità (attraverso, magari, verniciature di vario genere).

Se la tua azienda è dalle parti di Milano e hai bisogno di qualcuno che sia in grado di effettuare un' ossidazione anodica sull'alluminio, mettiti in contatto al più presto con L'Anodica di Cologno Monzese.

indietro